Caroni è ormai agli sgoccioli!! Così titola la presentazione di Velier del ultimo imbottigliamento di rum Caroni.

Foto distilleria Caroni fine attività 2003
Foto distilleria Caroni fine attività 2003

La distilleria Caroni nacque più di cent’anni fa come una delle tante realtà di lavorazione delle ottime melasse di canne da zucchero di Trinidad, l’isola più meridionale dei Caraibi.

Negli ultimi anni del secolo scorso deteneva più del 90% della produzione di zucchero dell’intero Stato del Trinidad e Tobago, producendo rum importanti, a pieno grado

La produzione continua fino al 2002 con metodi di lavorazione e tecnologie d’altri tempi, nel 2003 a seguito di decisione governativa la distilleria Caroni venne fatta improvvisamente chiudere.

foto stato attuale distilleria Caroni
foto stato attuale distilleria Caroni

Dalla melassa di alta qualità dell’isola di Trinidad si produceva un distillato intenso e avvolgente, i cui ultimi esemplari sono oggi un tesoro imperdibile per tutti gli amanti del Rum.

In un viaggio nei Caraibi nel 2004, l’importatore genovese Luca Gargano trova la fabbrica chiusa, ridotta ad archeologia industriale, ma, nel grande magazzino, sono conservati centinaia di barili di rum Caroni: dai più vecchi risalenti al 1974 ai più giovani del 2000.

foto Luca Gargano di Velier
Luca Gargano di Velier
foto barili rum caroni
barili rum caroni

Barili di rum che invecchiano sotto il sole dei Caraibi nel grande magazzino.

Le percentuali di Angel Share, la parte che si prendono gli angeli, sono altissime ma il sole dei Caraibi, gli angeli ed il tempo lavorano, affinano barili di rum rendendoli unici speciali!

Comincia allora il lavoro di selezione, importazione, imbottigliamento e di diffusione di quel patrimonio importantissimo e prezioso che rischiava di rimanere rinchiuso per sempre nei grandi magazzini della vecchia distilleria.

Da subito i rum Caroni selezionati da Gargano e venduti da Velier sono considerati tra i rum migliori del mondo.

Le bottiglie Caroni rappresentano oggi la memoria storica di una grande distilleria e zuccherificio statale, divenuto celebre per il suo grande rum solamente dopo la dismissione.

Il rum Caroni passa da semplice bevanda per i marinai della Brithis Navy a rum culto per appassionati e collezionisti.

Rum Caroni 21 anni distillato 1996 imbottigliato 2017

Bottiglia rum Caroni 21 y.o. millesimo 1996
Bottiglia rum Caroni 21 y.o. millesimo 1996

L’ultima annata di Rum Caroni  è stato imbottigliata a partire dal 2015, da cui è nata l’etichetta 17, precedentemente avevamo in distribuzione il rum Caroni 12 e 15 anni.

L’invecchiamento di 17 anni fa riferimento invece alla distillazione del 1998, con imbottigliamento nel 2015.

Ora è disponibile un nuovo imbottigliamento il caroni 21 y.o.:

è il più vecchio della linea dei non millesimati, è di fatto un 1996 imbottigliato nel 2017, ed è il più alto di grado della gamma.

Le precedenti edizioni 12 Y.O. a 50%, 15 Y.O. a 52%, 17 Y.O. a 55% il rum Caroni 21 y.o. è a 57.18%, corrispondente al 100° Proof imperiale britannico, ‘tributo’ alla gradazione tradizionale Navy Strenght dei rum della marina militare britannica.

Si tratta delle ultime bottiglie Caroni prodotte nell’isola di Trinidad; l’immagine in etichetta riproduce quella usata da Caroni negli anni ’40, come omaggio alla storia della distilleria.

 l'immagine in etichetta riproduce quella usata da Caroni negli anni '40,
vecchie bottiglie Rum Caroni

Il Rum “Trinidad 100° Proof” di Caroni è un rum millesimato in stile inglese dalla straordinaria ricchezza aromatica.

Invecchiato per 21 anni in botti di rovere, è stato imbottigliato da Velier.

Una produzione limitatissima, poche bottiglie che sicuramente saranno ambitissime da collezionisti ed appassionati.

Note di agrumi dolci, frutta esotica e spezie emergono da un profilo esuberante e complesso.

Siamo di fronte ad un vero e proprio capolavoro, un heavy Rum di un’epoca che non c’è più, frutto di una materia prima di qualità indescrivibile che purtroppo non è più presente dal 2003 sull’isola di Trinidad e Tobago.

Note Degustazione:

Colore: Ambrato intenso.

Profumo: Ampio e intenso, di frutta esotica, agrumi dolci e liquirizia.

Gusto: Caldo, morbido e avvolgente, di grande ricchezza aromatica consigliamo un abbinamento con Orciolo di Compagnia Toscana Sigari oppure con Cohiba Talisman Limited edition oppure con il toscanello XXL Blend2 del 2018.

Verifica la disponibilità bottiglie rum Caroni.