Novità nel mondo dei rum, è nato il primo rum invecchiato e miscelato a Londra.

Questa settimana approfondiamo la storia della miscelazione del rum a Londra e proviamo un rum molto speciale parzialmente maturato nella capitale del Regno Unito dalla famiglia Hayman.

Gin o whisky sono ciò che probabilmente ti viene in mente quando dici le parole “alcol” e “Londra”, ma secondo James Hayman, “per oltre cento anni, le strade di Londra hanno ospitato una vivace rete di case mercantili che mescolavano rum. Dopotutto il Regno Unito vantava colonie come la Guyana o le Barbados, dedite alla produzione di canna da zucchero e rum.

L’abilità del commerciante non risiede nella distillazione, ma piuttosto nella provenienza, miscelazione e maturazione secondaria del rum.

La nostra famiglia è stata coinvolta nel commercio per un po ‘di tempo – acquistando azioni da West India Docks per creare le nostre miscele proprietarie. ”

Un vecchio detto londinese dice che se sei dentro alla Torre di Londra, dovevi dare al Guardiano della Torre una botte di rum per uscire.

Ora quei giorni inebrianti sono tornati!

La famiglia Hayman, famosa per il suo gin, ha trasformato una casa a quattro piani fuori dallo Strand in un laboratorio di miscelazione di rum chiamata Charles Merser & Co, che è aperta al pubblico.

Qui puoi conoscere questa parte meno conosciuta della storia di Londra e persino creare, miscelare il tuo rum.

Durante la mia visita, ho provato le parti componenti della prima uscita di Merser & Co chiamata Double Barrel, che non prende il nome dalla migliore melodia giamaicana ma dal modo in cui lo spirito è maturato.

I rum vengono invecchiati e miscelati nei Caraibi in tre parti (vedi sotto) prima di essere sposati per 15 mesi in hogshead di quarto riempimento che forniscono un contenitore molto neutro.

Le nozze si svolgono nella distilleria Hayman a Balham perché la salute e la sicurezza non avrebbero permesso loro di conservare un sacco di spirito infiammabile in una vecchia casa nel centro di Londra.

Com’è il rum Merser & Co Double Barrel?

Che miscela affascinante è, mescolando rum di alto estere non coltivati ​​dalla Giamaica con rum di vecchio stile spagnolo e rum delle Barbados.

Me lo ha spiegato il direttore del marchio Jonathan Gibson: “Il giovane rum giamaicano dona freschezza vibrante come una goccia di Caol Ila in uno scotch misto. Li adoro, ma potrebbero essere troppo per un pubblico generale. Vogliamo anche quella qualità voluttuosa. ”

Ha continuato dicendo che la mancanza di una dichiarazione di età ha dato loro più libertà nella miscela, “le dichiarazioni di età possono essere limitanti”.

La parte A (19% della miscela) si distingue sull’ananas ad alto estere con note terrose, funky e balsamiche.

La parte B (47%) matura tutta in America Latina e porta tabacco, albicocca secca e scorza d’arancia come un vecchio cognac.

La parte C (34%) aggiunge cioccolato, vaniglia, rovere tostato e più ananas.

Assaggiato insieme, è un’esperienza affascinante con la Giamaica che domina al naso ma al palato si tratta più di qualcosa di elegante dell’America Latina, forse Flor de Caña.

Non è stato aggiunto zucchero o colore.  È progettato come un sofisticato rum cocktail e in effetti aveva un sapore eccellente in un Palmetto, metà e metà con Martini rosso e alcuni amari all’arancia.

“Se non hai un elemento funky, allora il rum può scomparire nel cocktail”, mi ha detto Gibson.

La famiglia Hayman ha chiaramente pensato molto a questa prima uscita. La confezione è straordinaria.

Al momento, Merser & Co si concentrerà sul Double Barrel, ma ci sono piani per altri rum miscelati, forse ispirati in parte al vecchio datore di lavoro di Gibson, Compass Box.

Quindi, alziamo un bicchiere per il ritorno del rum nella capitale Londinese.