Molti appassionati si chiedono come sia possibile datare  l’anno di produzione di un accendino Zippo leggendo i codici incisi sul fondello.

La Zippo Manufacturing Company fu fondata da George B. Blaisdell a Bradford (Pennsylvania) nel 1932. Il suo celebre accendino Zippo deve il nome a un altro prodotto che in quell’epoca era stato ideato e stava riscuotendo grande successo: la cerniera lampo, che era chiamata “zipper“.

Sono accendini pratici perché riescono a produrre una fiamma costante a qualsiasi temperatura e anche in presenza di vento e sono rinomati per essere fra i pochi accendini che utilizzano ancora come combustibile la benzina: essa è sfruttata tramite la combustione dei suoi vapori, liberati attraverso uno stoppino pescante in un batuffolo di ovatta che ne è impregnata.

Gli accendini Zippo hanno mantenuto una linea quasi immutata dal 1932 ed è possibile conoscere il mese e l’anno di fabbricazione di ogni singolo esemplare, grazie a un codice inciso sulla base di ogni pezzo (per gli antecedenti al 1987, solo l’anno).

Ogni anno abbiamo una nuova linea di modelli Zippo, bellissimi, da collezionare o acquistare.

Il fondello dello Zippo, un libro aperto.

Elemento caratteristico della produzione Zippo dal 1933 ad oggi, è l’utilizzo di un codice sul fondello di ciascun accendino, che ne identifica l’anno di produzione.
L’idea, nata con uno scopo pratico, è diventata poi, motivo di interesse per i collezionisti che ricercano gli accendini più vecchi, degli Zippo più rari.

Fino al 1957 era indicato solamente il numero di registrazione del brevetto, dal 1958 vennero introdotti dei punti, dal 1966 le barre, prima verticali e poi oblique.
Dal 1986 venne utilizzata la doppia codifica, con l’indicazione di  una lettera maiuscola (dalla A alla L) per i dodici mesi, ed un  numero romano per l’anno di produzione (IX=1993, X=1994);  dall’anno 2001 i numeri romani sono stati sostituiti dai numeri arabi.

Anche sul significato di tali codici, e specialmente sulle barre di identificazione, sono nate le più fantasiose interpretazioni, fra le quali la più ricorrente è l’affermazione che, in definitiva, più barre ha l’accendino, e più esso è antivento.

A destra vi sono scritti dei numeri arabi, ognuno dei quali corrisponde a un anno, mentre a sinistra una lettera tramite la quale, a seconda della sua posizione nell’alfabeto si può riconoscere il mese di fabbricazione(es: A=Gennaio, B=febbraio…).

Dal 1979 viene introdotto il nuovo logo Zippo.

Tabella Codici / Anni di produzione degli accendini Zippo.

Ecco a voi una spiegazione e una legenda dei codici produzione Zippo Manufacturing Company.

Ecco la tabella che tutti gli appassionati ed i collezionisti di Zippo cercano.

Scopri l’età del tuo accendino Zippo verificando la corrispondenza del codice impresso sul fondello, con la tabella illustrata qui di seguito.

 

 

Ed ora l’unica cosa che rimane da fare è caricare lo Zippo e usarlo!!

INFO E CONTATTI

Tabaccheria Toto13 di Raimondi
20015 Parabiago (MI) Italia
Via Legnano, 33
P.Iva IT10731590150
Tel. 0331554128
Contact@tabaccheriatoto13.com

Questo sito è dedicato all’approfondimento per fumatori adulti e consapevoli legati alla cultura del fumo di qualità.
Si ricorda che i sigari, i tabacchi da pipa, i prodotti generi di monopolio non sono vendibili online, ma potrai acquistarli presso la Tabaccheria Toto13 a Parabiago.
Per informazioni: contact@tabaccheriatoto13.com oppure 0331554128

Si ricorda che secondo l’articolo 46 L.29/12/1990 e in attuazione dell’art. 51 comma 2 della legge 16 Gennaio 2003, n.3, Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29/12/03,Decreto del P.C.M. del 23 Dicembre 2003

IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE.
E’ VIETATO AI TABACCAI VENDERE SIGARETTE, SIGARI E TABACCO AI MINORI DI 18 ANNI.
NUMERO VERDE 800.554.088 PER SMETTERE DI FUMARE
Non s’intende promuovere prodotti del tabacco, sponsorizzare alcuna casa produttrice e alcun marchio.

(art. 1, com.50-bis, Legge del 27 dicembre 2006, n. 296, in attuazione con decreto direttoriale dell’ADM del 15 novembre 2017)

Privacy Preference Center