Piccoli ed utili consigli per far raggiungere la giusta umidità alla scatola per conservare i sigari, nuova appena comprata.

Uno dei problemi che incontrano gli appassionati di sigari è come far partire la nuova scatola umidificata portandola alla giusta umidità?

Come fare il rodaggio all’umidor nuovo?

L’esperienza ci ha insegnato tanti piccoli segreti per risolvere questi problemi.

In questo articolo condivideremo con voi queste soluzioni per far raggiungere alla scatola per sigari nuova la giusta umidità.

Per avviare un humidor per la prima volta, o per rialzare il livello di umidità a seguito di un abbassamento significativo, si può procedere in diversi modi.

Il più veloce consiste nel prendere dell’acqua distillata e, dopo averla messa in una tazzina o in un recipiente, in base a quanto è grande lo spazio da umidificare, la si pone nell’humidor e si aspetta.

Attenzione si usa sempre acqua distillata in quanto non contiene batteri che potrebbero intaccare i sigari o creare tanti altri piccoli problemi tra cui pericolose muffe …

Per risolvere i piccoli problemi che si possono creare nell’umidore vi rimandiamo al nostro articolo  “I Più Comuni Problemi Agli Umidor E Come Risolverli”

Oltre a questo è bene passare anche un panno umido, sempre usando acqua distillata, sulle superfici dell’humidor.

In questo modo velocizzeremo il processo.

Quando l’umidità si sarà alzata, togliamo la tazzina ed inseriamo i dispositivi che abbiamo per umidificare.

Attenzione a non innalzare troppo velocemente l’umidità se nell’humidor abbiamo dei sigari… consigliamo sempre l’uso dei Boveda e di uno strumento per la misurazione dell’umidità attivo.